Martedì 16 Luglio 2013

I 100 anni del Tour de France
L'ospite d'onore è Felice Gimondi

Ci sarà anche un po' di GimondiBike nella grande festa finale che domenica 21 luglio, sugli Champs-Élysées a Parigi, celebrerà i 100 anni del Tour de France. Tra i tanti campioni che hanno segnato la storia della Grande Boucle, ospiti d'eccezione della corsa francese, ci sarà anche Felice Gimondi, unico italiano in vita ad aver vinto il Tour de France. Sono passati 48 anni da quel 1965 quando un giovanissimo Gimondi, appena passato professionista con la Salvarani di Vittorio Adorni, dopo l'ottimo debutto nelle prime gare dell'anno, viene mandato anche al Tour. Per lui dovrebbe essere una preziosa occasione di esperienza. Si trasformerà in un incredibile trionfo. Gimondi, a 23 anni, vince il Tour lasciandosi alle spalle un grande campione e favorito della vigilia come Raymond Poulidor. A Parigi quarantamila francesi assiepati al Parco dei Principi lo osannano, è lui il nuovo astro nascente del ciclismo mondiale. Una giornata storica e che ancora oggi mantiene un legame forte tra Gimondi e la Francia. E siamo sicuri che saranno ancora in tanti ad osannarlo il prossimo fine settimana, in occasione del suo ritorno Oltralpe. Anche in onore di questa evenienza, già dal gennaio scorso, quando è partita la campagna promozionale 2013, la GimondiBike ha scelto come colore predominante della propria linea grafica il giallo. Il colore della maglia gialla, uno dei ricordi più belli della carriera di Felice Gimondi. Dalla Francia alla Franciacorta, il passo è breve. Dal Tour de France alla GimondiBike, con un unico comune denominatore: il campione Felice Gimondi, ma anche la grande passione per il ciclismo, la bicicletta e i suoi campioni che si rinnoverà anche il prossimo 29 settembre a Iseo per la GimondiBike 2013.

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags