Sabato 21 Settembre 2013

Denis, c'è un record da cancellare
Il bomber non segna da 8 partite

Come quei due (Estragone e Vladimiro, nella celebre opera di Samuel Beckett) aspettavano Godot, per domani i tifosi nerazzurri aspettano German. Sì, German Denis, con la certezza che prima o poi il suo gol arriverà. Il prima possibile, c'è da augurarsi, perché «el tanque» non segna da 8 partite consecutive: da quando è all'Atalanta, non è mai successo.

E non è neppure mai capitato, al bomber argentino, un avvio di stagione tanto difficile. Dopo le prime tre partite è ancora a digiuno di gol e anche di assist. Nelle due stagioni precedenti aveva fatto registrare ben altri sprint iniziali. Tre gol e un assist nel 2011/12, partendo da -6; un gol e un assist nella passata stagione, partendo da -2.

In questa stagione niente, ma con un paradosso. Dopo le prime tre giornate i 7 punti di due anni fa ne valevano uno in classifica, i 4 punti del 2012/13 ne valevano due in graduatoria e quest'anno, senza penalizzazioni, l'Atalanta è già a tre punti.

Denis non segna dalla storica tripletta realizzata il 7 aprile scorso a San Siro, in appena 13 minuti (20, 26 e 32' della ripresa), nel 4-3 all'Inter. Quella è stata l'ultima vittoria della stagione, poi arrivarono solo tre pareggi nelle ultime sette giornate. Ma Denis ha poi giocato solo cinque di quelle sette sfide (un turno fuori per squalifica, l'altro per infortunio), alle quali vanno aggiunte le prime tre gare di questo campionato. Siamo a otto partite senza gol e senza assist.

Leggi di più su L'Eco di sabato 21 settembre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata