Domenica 06 Ottobre 2013

Remer e Comark, ok la 1ª
Ravenna e Bernareggio ko

Rispettando i pronostici della vigilia i team orobici Remer e Comark hanno brindato all'esordio nei rispettivi campionati. Sofferto ma meritato il successo a Ravenna dei trevigliesi nel campionato di Lega due silver (terza divisione). Eloquente, del resto, il più 2 finale (67-65).

Equilibrata la sfida sino all'intervallo lungo. Poi è stata la Remer a prendere decisamente il sopravvento tanto che nel giro di pochi minuti ha racimolato una decina di punti di margine. Ciò faceva presumere che Rossi e compagni potessero prendere il largo portando a termine la gara con una certa scioltezza.

Ma, evidentemente, non si era fatto i conti con lo spirito reattivo dei romagnoli che - incitati calorosamente dai tifosi - hanno dato vita a una graduale rimonta tanto di recuperare prima il passivo per poi condurre sia pure di un solo punto (65-64).

Nel finale, però, la Remer è riuscita a rimettere le cose a posto uscendo dal parquet ravvennate con una vittoria che porta morale e autostima in vista della gara casalinga di domenica prossima contro Firenze, avversaria di ben altra portata.

A livello individuale si è avuta conferma dello spessore dell'asse portante Marino (regista e mangia canestri insieme)-Rossi, autori complessivamente di 29 punti. Sul fronte stranieri bene, anche se ci si attende di più da Gadson (16) così cosi Kynzlink (6).

Di dieci punti, invece, lo scarto (76-66) inflitto dalla Comark ai milanesi del Bernareggio al Centro sportivo Italcementi di Bergamo. Anche se la vittoria non è stata, praticamente, mai messa in discussione la Comark ha dovuto faticare più del previsto.

Masper, l'«americano» di questa categoria (ex serie C), pur condizionato quasi subito dai falli, è comunque andato in doppia cifra. Cecchini della serata l'inossidabile Drusin e il neoacquisto Bernardi i quali hanno totalizzato qualcosa come 38 punti.

«L'importante - ha precisato il direttore sportivo Franco Meneghel - era partire col piede giusto visto gli obiettivi, sicuramente, ambiziosi che ci siamo prefissati. Altra nota positiva è stata la più che buona risposta del pubblico».

Arturo Zambaldo

I due tabellini
RAVENNA 65-REMER 67
RAVENNA: Cicognani 5, Rivali 2, Bedetti 5, Tambone 5, Ricci, Foiera 11, Broglia 12, Sollazzo 25, Locci, Brighi.
REMER: Gadson 16, Kyzlink 6, Marino 19, Rossi 10, Carnovali 6, Alessandri 1, Ihedioha 6, De Paoli 3, Spatti, Flaccadori.

COMARK-BERNAREGGIO 76-66
COMARK: Castelletti, Drusin 19, Losa, Bernardi 19, Mercante 6, Beretta 8, Deleidi 4, Masper 13, Guffanti 4, Perdon 3.
BERNAREGGIO: Motta 2, Bonomi 4, Cacciavillani 5, Bardotti 14, farinatti 6, Villa 13, Spinelli 2, Pizzul, Quartieri 18, Taborelli 2.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags