Martedì 08 Ottobre 2013

Il «Giro» passa in Bergamasca
Il 25 maggio ci regalerà 65 km

È stato svelato il percorso del Giro d'Italia 2014 che scatterà da Belfast (Irlanda del Nord) il 9 maggio 2014 per concludersi il 1° giugno a Trieste e la corsa rosa attraverserà la Bergamasca nella 15ª tappa, Valdengo-Plan di Montecampione (217 km), domenica 25 maggio.

La nostra città non sarà dunque interessata da una partenza o un arrivo, ma comunque il Giro d'Italia attraverserà la nostra provincia da ovest a est il 25 maggio per 65 km praticamente pianeggianti, anche se la tappa è di montagna. Ecco i principali centri interessati dal passaggio dei corridori nella Bergamasca: Capriate, Brembate, Bergamo (le vie precise del percorso in città saranno definite nei prossimi mesi), Seriate, Trescore Balneario, Casazza, Endine Gaiano, Lovere, Costa Volpino e Rogno. 

Per il resto (3499,9 km in 21 tappe), partenza da Belfast con una cronosquadre e arrivo a Trieste, dopo il passaggio sul mitico Zoncolan. Tre i giorni di riposo previsti, il primo dopo le tre tappe irlandesi per consentire alla carovana rosa un trasferimento meno complicato in Italia.

Da dove si riprenderà con la quarta frazione, da Giovinazzo a Bari, in Puglia. Nel decennale della morte di Pantani, il romagnolo sarà ricordato soprattutto con gli arrivi in salita di Oropa e Plan di Montecampione, dove compì le sue imprese più belle al Giro. Sarà recuperato, con la 16ª tappa, l'arrivo a Val Martello, saltato lo scorso anno per maltempo.

Duro il trittico finale prima della passerella di Trieste, con i traguardi in Valsugana, la cronoscalata sul Grappa e l'arrampicata sullo Zoncolan. La frazione più lunga è l'11ª, la Collecchio-Savona di 249 chilometri, mentre c'è anche una tappa del vino, la 12ª, coincidente con la crono individuale di 46,4 chilometri tra Barbaresco e Barolo.

«È un percorso molto bello, disposto bene nell'arco delle tre settimane». Così Vincenzo Nibali, reduce dalla caduta di domenica al Lombardia, commenta a caldo il Giro d'Italia 2014, appena svelato a Milano. «L'ago della bilancia potrà essere la cronometro di 46 chilometri (a Barolo, ndr) - spiega il siciliano dell'Astana, vincitore nel 2013 della maglia rosa -. Nel finale ci sono delle difficoltà, poi negli ultimi otto giorni ci saranno le salite dure. Il fatto che ci siano tre giorni e non due di riposo rende il Giro più umano ma non è detto: anche nelle tappe più facili può esserci il vento a fare danni. Ci sono poi diversi arrivi per velocisti e la chiave di questo Giro resta l'ultima settimana».

TUTTE LE TAPPE
1ª tappa, venerdì 9 maggio: Belfast-Belfast, 21,7 km, cronometro a squadre.
2ª tappa, sabato 10 maggio: Belfast-Belfast, 218 km, pianeggiante.
3ª tappa, domenica 11 maggio: Armagh-Dublino, 187 km, pianeggiante.
Lunedì 12 maggio trasferimento aereo e riposo.
4ª tappa, martedì 13 maggio: Giovinazzo-Bari, 121 km, pianeggiante.
5ª tappa, mercoledì 14 maggio: Taranto-Viggiano, 200 km, media montagna.
6ª tappa, giovedì 15 maggio: Sassano-Montecassino, 247 km, media montagna.
7ª tappa, venerdì 16 maggio: Frosinone-Foligno, 214 km, pianeggiante.
8ª tappa, sabato 17 maggio: Foligno-Montecopiolo, 174 km, media montagna.
9ª tappa, domenica 18 maggio: Lugo-Sestola, 174 km, media montagna.
Lunedì 19 maggio riposo.
10ª tappa, martedì 20 maggio: Modena-Salsomaggiore Terme, 184 km, pianeggiante.
11ª tappa, mercoledì 21 maggio: Collecchio-Savona, 249 km, media montagna.
12ª tappa, giovedì 22 maggio: Barbaresco-Barolo, 46,4 km cronometro individuale.
13ª tappa, venerdì 23 maggio: Fossano-Rivarolo Canavese, 158 km, pianeggiante.
14ª tappa, sabato 24 maggio: Agliè-Oropa, 162 km, alta montagna.
15ª tappa, domenica 25 maggio: Valdengo-Montecampione, 217 km, alta montagna (passaggio nella Bergamasca).
Lunedì 26 maggio riposo.
16ª tappa, martedì 27 maggio: Ponte di Legno-Val Martello/Martelltal, 139 km, alta montagna.
17ª tappa, mercoledì 28 maggio: Sarnonico-Vittorio Veneto, 139 km, pianeggiante.
18ª tappa, giovedì 29 maggio: Belluno-Rif. Panarotta (Valsugana), 171 km, alta montagna.
19ª tappa, venerdì 30 maggio: Bassano del Grappa-Cima Grappa (Crespano del Grappa), 26,8 km, cronoscalata.
20ª tappa, sabato 31 maggio: Maniago-Monte Zonocolan, 167 km, alta montagna.
21ª tappa, domenica 1 giugno: Gemona del Friuli-Trieste, 169 km, pianeggiante.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags