Domenica 13 Ottobre 2013

Foppa, -7 al via. Parla Bonetti:
«Giovani e forti contro la crisi»

Cominciare dal gorgonzola è fuori dagli schemi. Ma la Foppa è sempre un po' così. Alternativa, controcorrente. Così, domenica prossima comincerà la nuova stagione proprio dal Gorgonzola, primo avversario di questo campionato così carico di incognite.

Giocatrici di fama che se ne vanno, società che saltano in aria. La Foppa il miracolo l'aveva già fatto l'anno scorso, resistendo alla crisi. E adesso si ripete. La Foppa c'è, ancora una volta.

Presidente Bonetti, come sta la Foppa a una settimana dall'esordio?
«Abbastanza bene. Abbiamo grandi speranze, basate su ragazze giovani sulle quali puntiamo molto».

Avete probabilmente la squadra più giovane del campionato...
«È una scelta, è il risultato di operazioni fatte nel passato considerando che sarebbe arrivato un momento di crisi e che le giocatrici di maggior fama se ne sarebbero andate, un po' come nel calcio. Noi ci siamo cautelati per tempo, portando a casa alcuni tra i migliori talenti della pallavolo italiana».

Presidente, il campionato è falcidiato dalle società saltate per aria. Voi ci siete ancora... e ci sarete ancora?
«Guardi, le riciclo un vecchio slogan dell'azienda: "Il tempo passa, Foppapedretti resta"».

Dove arriverete?
«Io non racconto balle alla gente: questa squadra è giovane, e dico alla gente di restarle vicina. E sono convinto che alla semifinale scudetto possiamo arrivare. Io voglio giocarmi la finale».

Una finale scudetto in un palasport ancora dimezzato?
«A 8 mesi dalla fine di questa amministrazione non possiamo sperare che nella prossima, di qualsiasi colore sia. Detto questo, occorre anche essere comprensivi con il Comune: soldi non ce n'è».

Leggi di più su L'Eco di domenica 13 ottobre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags