Venerdì 25 Ottobre 2013

L'Atalanta incontra l'ex Rossi
E cerca uno storico poker

Il tempo dei regali è già passato, si cerca un poker che passerebbe alla storia 18 anni dopo quello di Mondonico. L'Atalanta si prepara alla trasferta con la Sampdoria in anticipo alle 18 a Marassi e il suo condottiero Stefano Colantuono, fresco del 51esimo compleanno, la lancia verso un'altra impresa.

“Il regalo me l'hanno già fatto con la Lazio, una bella vittoria, mi sarebbe dispiaciuto non portarla a casa. Adesso andiamo a Genova per allungare la striscia positiva, per maturare completamente: è importante consolidare la nostra classifica e mantenere invariato il distacco dalle dirette concorrenti per la salvezza. Proprio queste sono le partite che ci permetteranno di fare il salto di qualità, sia chiaro, in termine di centro classifica non per pensare a qualcosa di più grande”.

La Sampdoria degli ex Delio Rossi e Manolo Gabbiadini è reduce da una vittoria in quel di Livorno, la prima in campionato, che ha dato maggior entusiasmo dopo un avvio di campionato complicato. “Servirà l'approccio giusto perché loro partiranno a mille. Gabbiadini speriamo non si ripeta come lo scorso anno: non dobbiamo concedergli la profondità e non lasciamolo calciare con il suo sinistro. L'ultima vittoria ha ridato morale all'ambiente, hanno un bravo mister e un giusto mix tra giovani e uomini esperti, non sarà facile”.

Simone Masper

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags