Venerdì 01 Novembre 2013

Atalanta, con un blitz a Livorno
si tirerà ancora il freno a mano?

A Livorno sarà l'Atalanta che ha imposto, martedì sera, meritatamente il pareggio all'Inter oppure quella svogliata e soprattutto inconcludente che aveva lasciato l'intera posta in palio solo tre giorni prima, in trasferta, alla Sampdoria?

Una domanda che, visti i precedenti film di queste dieci giornate di campionato, viene spontanea e di non facile risposta. Una sola cosa pare proprio certa: se i nerazzurri reciteranno domenica, all'ora di pranzo in Toscana, l'ultimo copione la nostra graduatoria riceverà un'ulteriore spinta altrimenti accantoniamo di colpo ogni prospettiva.

Insomma, privilegiamo l'aspetto mentale più di quello tecnico-tattico. Di certo c'è che gli stimoli, agli atalantini, almeno sulla carta non dovrebbero difettare in quel di Livorno. Cominciamo dalla classifica con relativo balzo, in caso di risultato positivo, verso i quartieri europei.

Parolona improponibile quando si prende anche solo velatamente in considerazione la possibilità di ripetere la magica avventura fuori dai nostri confini? Ma perché mai se le cifre, come quelle di adesso, si dimostrano possibiliste?

A meno che l'attuale ottavo posto dell'Atalanta sia da ritenere frutto di eventi fortunati o giù di lì. Con un blitz sul terreno di gioco di Livorno ci dite se poi così facile continuare a tirare il freno a mano? Siete d'accordo o no?

Arturo Zambaldo

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags