Giovedì 29 Gennaio 2009

Atalanta, Talamonti su Coppola:
«Tutti possono sbagliare»

Il difensore atalantino Leonardo Josè Talamonti torna sulla sconfitta subita contro il Bologna e assolve il compagno Coppola: «Lui è un ragazzo calmo, come lo vedete in campo così è fuori. Dico che comunque tutti possono sbagliare, solo chi non scende in campo non sbaglia. Il portiere e il difensore sono i soggetti più a rischio, perché se sbagliano loro prendi gol».

La squadra nerazzurra ha ripreso il lavoro in vista del prossimo impegno di campionato contro il Catania, in programma al Comunale di Bergamo domenica 1 febbraio. Destano preoccupazione proprio le condizioni di Talamonti, uscito contro il Bologna dopo il brutto intervento dell'ex atalantino Osvaldo: «Ho rivisto le immagini in televisione - continua il difensore dell'Atalanta- ed è stata una bella botta. E l’arbitro Giannoccaro ha sbagliato, ma di tanto. Osvaldo andava espulso, è intervenuto nettamente con la gamba tesa su di me e in precedenza su Guarente e non è mai stato ammonito, mentre Doni al primo mezzo fallo ha subito ricevuto il giallo».

Ora il problema dell'allenatore Del Neri sarà come sostituire capitan Doni, squalificato per la sfida contro la squadra di Zenga: il suo naturale sostituto è Valdes, apparso in grande spolvero contro il Bologna. Sembra essere proprio il piccolo cileno il principale indiziato a prendere il suo posto, con il ritorno di Padoin a sinistra. L'alternativa è quella di affiancare Bobo Vieri a Floccari in attacco, con Valdes a sinistra, opzione che però potrebbe essere valida solamente nel corso del match.

Leggi l'intera intervista a Leonardo Josè Talamonti su l'«Eco» di venerdì 30 gennaio

s.masper

© riproduzione riservata