Giovedì 26 Febbraio 2009

Defendi: «Mi sento considerato
Sono pronto per dare tutto»

«Mi sento forse più tranquillo, e quando sei tranquillo lavori meglio, anche durante la settimana. Le ultime presenze sono state importanti per me, anche se solo di pochi minuti. Il mister mi sta dando più fiducia e questo mi fa capire che sto lavorando bene. Ora mi sento più considerato». Così Marino Defendi in un'intervista su L'Eco di Bergamo in edicola venerdì 27 febbraio.

L'attaccante atalantino per il quale domenica scorsa Del Neri ha avuto parole di elogi potrebbe scendere in campo da titolare domenica prossima contro la sua ex squadra, il Chievo. «Ho un bellissimo ricordo del Chjievo, mi sono trivate bene, mi sono divertito, ma l'Atalanta è la mia squadra e qui sto benissimo. E se domenica dovessi segnare, esulterò da impazzire, tanto che dovranno spararmi per fermarmi».

Intanto nell'amichevole di giovedì conto il Lemine (Almenno San Salvatore) i nerazzurri si sono imposti per cinque reti a zero, grazie alle doppiette di  Plasmati e Defendi e al gol di Cerci.

Guarante salterà la gara contro il Chievo ma forse non quella contro il Milan. Floccari resta in forse, indisponibili invece Doni, Vieri e Talamonti.

a.ceresoli

© riproduzione riservata