Giovedì 05 Marzo 2009

Presezzo - Atalanta  0 a 12
ma Floccari è rimasto fermo

A soli tre giorni dalla difficile trasferta contro il Milan, sembrano sciogliersi i dubbi in casa Atalanta sull’11 che scenderà in campo a San Siro domenica 8 marzo.

Nel corso dell’amichevole del giovedì, disputatasi a Presezzo contro la locale formazione, che milita in seconda categoria, sono rientrati in squadra Talamonti e Guarente, reduci da un periodo di stop. La loro presenza a San Siro è quindi ormai certa, mentre rimangono i dubbi per l’attacco: Floccari non è stato impiegato e ha lavorato a parte a Zingonia. Il campo reso particolarmente pesante dalla pioggia ha probabilmente indotto Del Neri a tenere fermo il giocatore per evitare nuovi guai. Prima della rifinitura verrà presa una decisione: in preallarme Plasmati.

Sono rimasti a lavorare a Zingonia anche Doni, sicuramente assente, e Valdes: l’allenatore Del Neri ha provato Padoin alle spalle dell’unica punta Plasmati. Quindi il giovane centrocampista atalantino, apprezzato per la sua duttilità tattica, sembra il principale favorito per coprire questo ruolo: il suo lavoro in copertura potrebbe essere fondamentale per fermare la fonte del gioco rossonero, l’azzurro Andrea Pirlo.

L’amichevole è terminata sul risultato di 12-0 per i nerazzuri. Le reti sono state realizzate da Defendi (4), Padoin (3), Ferreira Pinto (2), Plasmati, Parravicini e Capelli. Tra i migliori il numero 11 atalantino Alessio Cerci, autore di una serie di giocate sopraffine, prima provato come esterno di sinistra e poi a destra.

In gran forma è apparso anche Ferreira Pinto, il solito motorino sulla fascia destra. Atalanta primo tempo: Consigli, Capelli, Talamonti, Pellegrino, Peluso, Ferreira Pinto, Cigarini, De Ascentis, Defendi, Padoin, Plasmati Secondo tempo: Coppola, Garics, Capelli, Peluso, Bellini, Ferreira Pinto (18' Padoin) Parravicini, Guarente, Cerci, Defendi, Zaza.

In casa rossonera tiene banco la questione infortunati: reduci dalla sofferta vittoria (2-1) nell’ amichevole disputata in Qatar mercoledì 4 marzo, gli uomini di Ancelotti sono tornati a lavorare a Milanello. Per la sfida contro la squadra atalantina sarà sicuramente assente Ambrosini, mentre appaiono poche le probabilità di vedere in campo Kakà e Ronaldhino.
Simone Masper

a.ceresoli

© riproduzione riservata