Domenica 08 Marzo 2009

Il ceco Rosol vince al tie-break
gli Internazionali di Bergamo

Alla fine l’ha spuntata il talento di Lukas Rosol, ventitreenne della Repubblica Ceca, che contro il tedesco Benedikt Dorsch ha colto la vittoria più importante in carriera, in un ultimo atto degli Internazionali di Bergamo che non è stato bello sotto il profilo tecnico, ma almeno si è trascinato fino al tie-break decisivo risultando quantomeno interessante per il pubblico del palasport cittadino.

Dorsch, che fino alla semifinale non aveva mai perso il servizio, ne ha ceduti tre nel set d’apertura volato via in una ventina di minuti. Poi ha cominciato a carburare, mentre il rivale sbagliava qualcosa in più, ha vinto il secondo parziale per 6-4 e ha avuto una bella chance nel terzo, quando non ha sfruttato due palle break sul 4-4.

Nel tie-break, dopo un iniziale equilibrio, Rosol ha fatto valere la maggiore incisività dei suoi colpi per imporsi col punteggio di 7-3.

a.benigni

© riproduzione riservata