Mercoledì 11 Marzo 2009

Al bergamasco Milani
il tricolore di kickboxing

Matteo Milani, atleta di kickboxing della società Yamato Damashii Sportpiù di Bergamo, ha conquistato il suo primo titolo italiano vincendo la Coppa Italia di semi-contact categoria kg 69 Cadetti (13-15 anni) e si è iscritto fra i migliori giovani atleti della Fikb, federazione ufficiale associata al Coni. «Se Matteo si convince ancor di più dei propri mezzi sarà un punto di forza della kickboxing italiana», afferma papà Federico, icona della kickboxing italiana, carico di titoli nazionali e internazionali.
La gara di Coppa Italia si è svolta a Vibo Valentia con la partecipazione di 520 atleti. Matteo incontra e batte tre avversari: un napoletano, un siciliano e in finale un veneto.

Oltre al risultato di Matteo Milani, hanno ben figurato altri atleti bergamaschi: della Yamato Damashii, in light contact Andrea Ceresoli ha conquistato il bronzo nei kg 84 Seniores e Nicholas Caldara è arrivato terzo nei kg 69 Junior; del Cskb Trescore Enea Meni si è aggiudicato il bronzo di light contact 57 kg. 

Per saperne di più leggi la pagina dedicata alle arti marziali su L'Eco in edicola giovedì 12 marzo.

a.benigni

© riproduzione riservata