Mercoledì 18 Marzo 2009

Enduro, pronti via
sei vittorie bergamasche

È iniziata con la conquista di sei affermazioni l’avventura della pattuglia bergamasca impegnata nel campionato italiano enduro delle categorie Senior e Under (junior e cadetti). Nella prima tappa del tricolore, che ha avuto quale sede principale la località di Randazzo (Catania), ai piedi dell’Etna, sono maturate tre vittorie tra i Senior e altrettante tra gli Under. In campo Senior vittoria del vertovese figlio d’arte Giovanni Gritti (Beta-Mc Intimiano Noseda), classe ’79, nella 450 4 tempi. Bersaglio centrato, nella classe 500 4 t, anche per il campione 2008 Maurizio Facchin, trevigiano che corre coi colori del Team Hm Terios e del Moto Club Treviglio. Il terzo successo è arrivato grazie al Treviza Treviglio, risultato miglior team (nella formazione, oltre a Facchin, anche Fausto Vignola e Andrea Comotti).

Tra gli Under, in particolare dalla classe 125 junior è stato un dominio orobico con la conquista dell’intero podio e la conferma delle tre giovani promesse già messesi in evidenza nella gara d’apertura degli Assoluti in Toscana. Parliamo del vincitore Jonathan Manzi, clusonese della Husqvarna Ch, di Luca Marcotulli, sedrinese della Ktm, secondo, e di Massimo Mangini, di Bergamo, su Husqvarna Mucci, risultato terzo. Nicola Piccinini (Ktm-Mc Bg Norelli), classe ’92, ha fatto sua la classe 125 cadetti. Il camuno del Moto Club Treviglio Nicolas Pellegrinelli (Hm), classe ’94, ha vinto nella 50 cadetti.

I dettagli nel servizio su L'Eco in edicola giovedì 19 marzo

a.benigni

© riproduzione riservata

Tags