Sabato 21 Marzo 2009

L'Atalanta Primavera
agguanta il pari in extremis

La Primavera dell’Atalanta frena in casa del Cittadella allenato dall'ex nerazzurro Carletto Perrone. Nei minuti di recupero Serigne evita la beffa, pareggiando al 48' la rete che Martignago aveva segnato al 12' del secondo tempo. L'Atalanta, soprattutto nel primo tempo, era andata più volte vicina al gol. C'è quindi un po' di rammarico ma alla fine va bene così, dal momento che i ragazzi di Pala stavano rischiando di perdere.

Nella ripresa il Cittadella passa in vantaggio con Trovò che colpisce di testa a botta sicura, portiere battuto ma un difensore del Cittadella salva sulla linea. Sul rilancio Rota si fa scavalcare dal pallone e Martignago ringrazia, portando avanti i veneti con il primo tiro in porta della partita. L’Atalanta pareggia solo al terzo di recupero. Guizzo di Franciosi che si guadagna una punizione all’altezza della bandierina. Batte Zanotti e Serigne si riscatta trovando il pari di testa. L’Atalanta sale a 29 punti, ma il Treviso vince a Rimini 5-2 e si porta a 33 e il quinto posto ora è più lontano.

a.benigni

© riproduzione riservata