Domenica 17 Maggio 2009

La Scame vola in finale
per il salto in serie B dilettanti

Una Scame tutta sprint vola in finale per il salto in serie B dilettanti. A farne le spese un presuntuoso Salò rispedito a casa e eliminato così dalla corsa-promozione. Di sole quattro lunghezze lo scarto finale (69-65) ma va subito precisato che la Scame ha condotto nel punteggio per gli interi quaranta minuti di gioco raggiungendo, inoltre, in più occasioni margini superiori ai dieci punti.

In altri termini la squadra del presidente Maurizio Giacometti ha sempre dato l'impressione di potercela fare anche quando, verso metà dell'ultima frazione, Salò si era portato a meno due (61-59). Determinante ai fini della vittoria del quintetto bergamasco è l'aver saputo coniugare la determinazione a un gioco quasi sempre ragionato.

Valore aggiunto la prestazione sopra la sufficienza dell'intero collettivo. Coach Alessandro Galli, poi, ha messo del suo effettuando cambi e schemi tattici pressoché privi della minima sbavatura. A completare l'opera, una difesa perpetuamente vigile e dotata di straordinaria intensità.

Questi i parziali: primo tempo 20-13, secondo 36-31, terzo 57-50. Sotto l'aspetto individuale sugli scudi Albani, Pulvirenti, Guffanti e Contigiani, quartetto che ha ultimato il match in doppia cifra. In casa Salò, i migliori sono stati Denti e Speranzini mentre l' ex capitano Drusin, volendo strafare, non ha reso secondo le sue enormi possibilità.

E adesso sotto con la finalissima contro l'autentica corazzata Piacenza che aveva terminato imbattuta la regular season.

Il tabellino
SCAME: Carrera 9, Albani 11, Barcella 2, Pulvirenti 11, Cacciani 7, Beretta 6, Guffanti 11, Bonacina, Contigiani12, Zanchi. All. Galli.
SALO': Denti 13, Chiari 7, Drusin 8, Speranzini 21, Menini, Bona, Mobilio 3, Scalvini 5, Olivieri, Giovanelli 8. All. Scaroni.

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags