Mercoledì 20 Maggio 2009

Migliorano le condizioni di Horrillo
ma la prognosi resta riservata

Migliorano sia pure lentamente le condizioni di Pedro Horrillo Munoz, il ciclista spagnolo caduto durante la tappa del Giro d'Italia Morbegno-Bergamo. La situazione resta comunque grave e la prognosi è ancora riservata. I medici del reparto di Rianimazione degli Ospedali Riuniti, dove il corridore è ricoverato, gli hanno tolto i drenaggi polmonari. Il corridore resta intubato, anche se non è più ritenuto in imminente pericolo di vita.

«E' una situazione critica e potenzialmente esposta a seri rischi -  spiega Gianmariano Marchesi, primario del reparto di Rianimazione -, per cui non è ancora possibile sciogliere la prognosi. Nei prossimi giorni continueremo il lento percorso avviato ieri per adeguare la terapia e passare dallo stato di completa sedazione a quello cosciente, controllando comunque il dolore».

e.roncalli

© riproduzione riservata