Domenica 31 Maggio 2009

Al Torneo Bergamondo
dominano le squadre africane

L’Africa sopra il resto del mondo. A una giornata dalla fine dei turni preliminari sono le nazionali del continente nero a dominare e rendere vivo soprattutto sugli spalti il Torneo Bergamondo, il mondiale di calcio degli stranieri che vivono nella nostra provincia.

Anche nella quarta giornata del Torneo, organizzato dal Csi e dall’Eco di Bergamo con il supporto di Ubi-Gruppo Banca Popolare di Bergamo, le squadre africane hanno dimostrato di avere una marcia in più.

Ne sa qualcosa anche il fortissimo Brasile che ieri in 10 uomini – alcuni giocatori non si sono presentati per motivi personali - ha perso per 6 a 2 contro una Sierra Leone.

I verdetti nel girone B sono infatti ancora tutti da stabilire: con la vittoria per 5 a 0 su una sempre più deludente Argentina, il Burkina Faso va a 6 punti ed è la favorita ma se la dovrà vedere con la Nigeria (a riposo), ferma a 4 punti insieme alla Sierra Leone.

Con l’Albania già proiettata ai quarti, nel girone A la corsa al secondo posto vede farsi avanti altre due africane: il Ghana e la Tunisia. Battendo per 3 a 1 il Perù - che rimane fermo a 6 punti ed essendo a riposo rischia l’eliminazione – il Ghana ha buone speranze di qualificarsi.

Bene anche la Tunisia che con la vittoria per 5 a 0 sull’Egitto può ancora sperare nel passaggio del turno ma dovrà battere proprio la squadra ghanese.

Giochi chiusi, invece, nel girone D, con Ecuador e Marocco qualificate, e nel girone C. Nonostante la vittoria della Romania sulla Guinea per 6 a 2 e il pareggio a reti inviolate tra Bolivia e Costa d’Avorio, il girone C parla africano con la squadra ivoriana a quota 7 e il Senegal primo con 9 punti.

Grande attesa per il derby tra le due cugine africane che si giocheranno il primo posto per evitare l’Albania ai quarti.

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags