Giovedì 11 Giugno 2009

Scame, promozione a «tavolino»
Bergamaschi verso la B dilettanti

Promozione a «tavolino» in serie B dilettanti, con ogni probabilità, per la Scame, che aveva perso la finale playoff contro la corazzata Piacenza. L’auspicabile ripescaggio sarebbe figlio della rinuncia a livello di prima squadra del Lumezzane che nell’ultima stagione sportiva, da poco conclusa, aveva partecipato al campionato di serie A dilettanti.

A rafforzare, poi, le speranze di rivedere il nostro sodalizio cittadino nel torneo cadetto sono le voci alquanto consistenti dell’abbandono di altre squadre di categoria a causa della sopraggiunta crisi economica. E a livello federale la Scame dovrebbe essere privilegiata in virtù del suo piazzamento nei playoff e del secondo posto in classifica ottenuto nella regular season.

Valore aggiunto l’inequivocabile biglietto da visita della società presieduta da Maurizio Giacometti che soltanto quattro anni or sono era salita in B d’eccellenza. Di sicuro questa notizia verrà accolta con giustificata soddisfazione dai tifosi che anche in occasione dei recenti playoff hanno affollato le tribune del Centro sportivo Italcementi e in buon numero hanno sostenuto la squadra anche in trasferta.

Entro una settimana la ferderbasket comunicherà alla dirigenza della Scame la decsione ufficiale. Una cosa, comunque, pare già certa: pure nel caso di partecipazione al torneo di B verrà confermato l’allenatore Alessandro Galli, giovane bergamasco doc emergente al quale, secondo indiscrezioni, si sono interessati non pochi club di divisioni superiori.

© riproduzione riservata