Lunedì 24 Agosto 2009

Anche il bergamasco Ghezzi
ai mondiali di canottaggio

C'è anche il bergamasco Luca Ghezzi ai mondiali di canottaggio in corso di svolgimento a Poznan, in Polonia. L’Italia va abbastanza bene, e ha piazzato altri tre equipaggi in finale: dopo l’otto pesi leggeri, si sono qualificati vincendo agevolmente anche il due senza leggero di Andrea Caianiello e Armando Dell’Aquila, il quattro di coppia leggero (Franco Sancassani, Daniele Gilardoni, Lorenzo Bertini, Stefano Basalini) e il "quattro con" Adaptive campione paralimpico di Paola Protopapa, Luca Agoletto, Andrea Bozzato e Graziana Saccocci (tim. Alessandro Franzetti).

In semifinale accedono tre equipaggi che vanno ad aggiungersi alla singolista leggera Laura Milani: secondi in batteria il doppio pesi leggeri (Marcello Miani, Elia Luini) e il quattro senza pesi leggeri (Salvatore Di Somma, Catello Amarante, Luca Motta, Giorgio Tuccinardi), terzo il quattro di coppia senior (Luca Ghezzi, Luca Agamennoni, Matteo Stefanini, Simone Raineri).

Dopo essersi laureati un mese fa campioni mondiali under 23 a Racice (Repubblica Ceca), i ventiduenni Caianiello e Dell’Aquila vogliono dimostrare nuovamente tutto il loro valore a livello assoluto: tutto facile oggi in batteria con Danimarca e Gran Bretagna staccate rispettivamente di 4’’73 e 7’’57. Compito svolto in modo impeccabile dal quattro di coppia pesi leggeri che infligge una severa lezione agli Stati Uniti e al Messico. Una bella conferma per i campioni paralimpici dell’Adaptive Rowing: si rivivrà sabato mattina l’eterna sfida con la Gran Bretagna.

Il doppio leggero di Luini e Miani supera l’ostacolo batteria assieme agli inglesi Williams e Mattick senza soffrire: lo stesso vale per il quattro senza pesi leggeri che, nonostante il mal di schiena del capovoga Giorgio Tuccinardi, si qualifica per il turno successivo piazzandosi a 3’’21 dalla Germania.

In rimonta arriva il pass per le semifinali anche per il quattro di coppia: vince la Serbia davanti alla Repubblica Ceca, Italia a 16 centesimi dai cechi e con un vantaggio sugli Stati Uniti pari a 32 centesimi. Ai recuperi l'otto maschile (recupero mercoledì alle 11.18), quarto nella batteria vinta dal Canada; il quadruplo donne, secondo nella gara dominata dagli Stati Uniti (recupero mercoledì alle 11.00); Efrem Morelli (3°) nel singolo Adaptive e Stefanoni-Toscano (3°) nel doppio Adaptive.

Martedì i recuperi: 9.40 singolo Adaptive, 10.10 doppio Adaptive, 11.06 due con (Tranquilli, De Vita, tim. Di Palma), 11.36 singolo pesi leggeri (Gabriele).

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags