Venerdì 28 Agosto 2009

Atalanta, 4 reti al Villa d'Adda
Ceravolo-gol. Domenica il Genoa

S’avvicina l’esordio casalingo con il Genoa, in programma domenica 30 agosto alle 20.45 al Comunale, e l’Atalanta si è preparata al match con la consueta sgambata settimanale, in notturna, contro il Villa d’Adda. L’amichevole, disputata a Calusco d’Adda, ha visto la vittoria degli uomini di Gregucci, che hanno rifilato ai padroni di casa 4 reti.

Nel pomeriggio a Zingonia avevano lavorato a parte Doni, Guarente, Padoin e Tiboni. Il test è testato indicativo proprio per testare la squadra in assenza dei suoi due punti di riferimento: Doni e Guarente a questo punto della stagione sembrano insostituibili, dato che la prova atalantina non è stata delle migliori. Acquafresca e Tiribocchi sono apparsi troppo isolati in avanti, mentre a metà campo Radovanovic e Barreto si sono limitati alla fase difensiva, inserendosi raramente nella difesa ospite; gli esterni Valdes e soprattutto Madonna, apparsi in un ottimo stato di forma, sono stati tra i pochi a movimentare il match.

Nella ripresa ha esordito il neo acquisto Ceravolo. L’ex attaccante della Reggina ha realizzato la sua prima rete in nerazzurro, mostrando le sue qualità di seconda punta che fa tanto movimento, l’elemento che mancava per completare il reparto offensivo atalantino. Per l’incontro contro il Genoa mister Gregucci dovrebbe recuperare Doni, Guarente e Padoin e avrà così a disposizione la rosa al completo: il match contro i grifoni è dunque aperto ad ogni interpretazione. A Calusco d’Adda al centro della difesa è stato schierato Talamonti: il posto al fianco di Manfredini è dunque in ballottaggio tra l’argentino e Bianco. Le altre reti della partita sono state realizzate da Acquafresca (colpo di testa in girata su calcio d’angolo), Madonna (in rete dopo un ottimo inserimento centrale) e nel finale da Caserta ( perfetto piattone sul palo più lontano).

Il primo avversario al Comunale sarà il Genoa di mister Gasperini, un cliente scomodo, che gioca un calcio veloce e intenso, grazie ad un ben organizzato 3-4-3 e reduce dalla qualificazione in Europa League (1-1 il ritorno contro l’Odense: rete di Criscito). Tra le fila genoane saranno della partita campioni come Crespo, Figueroa, Palacio, Zapater e Amelia. Solo Sergio Floccari, a causa di un infortunio, mancherà all’appello: scongiurato il rischio del gol dell’ex.

LA FORMAZIONE DELL'ATALANTA
Atalanta primo tempo
: Consigli, Bellini, Talamonti, Manfredini, Peluso, Madonna, Barreto, Radovanovic, Valdes, Tiribocchi, Acquafresca.
Atalanta secondo tempo: Coppola, Garics, Bianco, Pellegrino, Layun, Madonna (20’ Crncic), Barreto (20’ Bonaventura), Radovanovic (Monacizzo), Caserta, Ceravolo, Tiribocchi (20’ Villanova).

Simone Masper

fa.tinaglia

© riproduzione riservata