Sabato 15 Ottobre 2005

A Bari nuova sconfitta per l’Atalanta Soncin illude, poi il ko arriva al 93’

Quarta sconfitta consecutiva esterna per l’Atalanta che a Bari incassa due gol e perde la gara a tempo praticamente scaduto. I nerazzurri sono passati in vantaggio con Soncin al 17’, ma poi la squadra di Colantuono ha mostrato le solite pecche nella costruzione del gioco e in difesa, favorendo così la rimonta del Bari che ha prima pareggiato con Sibilano al 27’ del primo tempo, segnando poi il gol-vittoria al 48’ della ripresa con Gazzi.Per l’Atalanta, che a Bari non ha avuto a disposizione il bomber Ventola (esordio in prima squadra per il giovane Lombardo), è un momento difficile su cui la società è chianata a meditare. Sabato prossimo i nerazzurri saranno impegnati a Crotone.L’esultanza di Soncin dopo il gol del momentaneo vanaggio (alle sue spalle Ariatti)TABELLINO

Reti: 17’ pt Soncin, 27’ pt Sibilano, 48’ st Gazzi.

Bari (4-4-2): Gillet; Bellavista, Sibilano, Micolucci, M. Anaclerio (26’ st Mora); La Vista (19’ st Pagano), Gazzi, Carrus, Scaglia; Santoruvo, Vantaggiato (32’ st Maah). In panchina: Spadavecchia, Berardi, Esposito, Brioschi. All. Carboni.

Atalanta (3-5-2): Calderoni; Rivalta, Loria, Capelli; Adriano (45’ st Innocenti), Ariatti, Migliaccio, Marcolini, Bellini; Budan (32’ st Lombardo), Soncin (25’ st Lazzari). In panchina: Ivan, D’Agostino, Defendi, Filippini. All. Colantuono.

Arbitro: Pantana di Macerata (Lulli-Rossi; Baratta).

Note: spettatori 5.277 (1.654 paganti, 3.623 abbonati) per un incasso ai botteghini di 18.180 euro. Quota abbonati non comunicata. Al 9’ st espulso dalla panchina l’allenatore in seconda dell’Atalanta, Walter Bonacina. Al 1’ st applicati quattro punti di sutura al palmo della mano sinistra di Santoruvo, andato a sbattere contro uno dei ganci che fissa la rete della porta al palo. Ammoniti Anaclerio, Rivalta, Capelli, Migliaccio e Loria. Angoli 2-0 per il Bari. Recupero 1’+3’.

(15/10/2005)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags