Venerdì 20 Ottobre 2006

AlbinoLeffe: 3 gol in amichevole Ma per lunedì ancora tanti dubbi

Due moduli per tempo, il nodo Cellini, l’autonomia di Santos e l’unico confortante imbarazzo, quello della scelta a centrocampo. Se il test dell’Albinoleffe ad Albano Sant’Alessandro contro il San Paolo (Eccellenza) doveva servire a chiarire le idee in funzione Verona, Mondonico ha parecchio su cui meditare, a cominciare dall’assetto offensivo.

Gol (tre, a zero) e marcatori (Caremi e Rabito nel primo tempo, Cellini nella ripresa) a parte, l’AlbinoLeffe double-face di Albano ha regalato innanzitutto un Rabito doc, forse la nota più lieta della serata. Il fantasista vicentino, schierato nel primo tempo in coppia con Bonazzi a supporto di Cellini, ha mostrato colpi e corsa, candidandosi a un posto al sole lunedì sera a Verona nel posticipo del Bentegodi.

Ora la sensazione è che a Verona lunedì l’allenatore sia orientato a riproporre la difesa a quattro, con Dal Canto-Santos tandem centrale, Colombo e Garlini (o Cristiano) esterni, un centrocampo a quattro con Del Prato in regìa e Previtali, Belingheri, Poloni e Caremi in lotta per tre maglie, Rabito in appoggio a Joelson, con Bonazzi e lo stesso Cellini jolly da calare sul tavolo a partita in corso. Poco più di un’ipotesi, per ora, a cui si aggiunge il punto interrogativo che riguarda Acerbis, che si è fermato, dolorante al ginocchio sinistro.

(20/10/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags