Giovedì 27 Novembre 2008

AlbinoLeffe, Carobbioin forse contro il Bari

Torna in campo Marco Cellini, resta in forse Filippo Carobbio. La seduta a porte chiuse di giovedì mattina ha regalato un sorriso e un tarlo ad Armando Madonna. Il sorriso è il ritorno a Verdello di Cellini, reduce da due settimane di degenza lavorativa nel centro specializzato di Cesenatico. Il bomber fiorentino, fermo dal 4 ottobre scorso per un’infiammazione al piede destro, venerdì ha lavorato a parte e dovrebbe restare ancora ai box per almeno un paio di settimane. Forfait certo quindi con Bari e Brescia, probabile col Frosinone (il 13 dicembre al Comunale); rientro possibile a Rimini per l’ultima dell’anno (il 20 dicembre).Molto più inquietante, perché di stretta attualità, l’affaticamento agli adduttori di Carobbio. Secondo le previsioni dello staff seriano, il capitano bluceleste, costretto a lavorare a parte da martedì, sarebbe dovuto rientrare in gruppo. Invece Carobbio ha replicato la seduta differenziata dei giorni scorsi rimandando alla rifinitura di venerdì la prova della verità. Comunque vada, Carobbio dovrebbe far parte dei convocati anti-Bari ma la sua presenza al San Nicola verrà decisa in extremis. Venerdì la seduta-verità, nel pomeriggio partenza via Linate per Bari. Nel frattempo, a poco più di un mese dal via della sessione invernale, comincia a farsi sentire radiomercato. In attesa di capire come finirà la querelle Peluso, in entrata circola il nome del 20enne esterno Luca Di Matteo, in partenza dal Palermo con destinazione serie B. (27/11/2008)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags