Giovedì 05 Giugno 2008

AlbinoLeffe: per Cellinimulta (750 euro) e squalifica

Ripresa sotto la pioggia giovedì mattina a Zanica per l’AlbinoLeffe. Armando Madonna ha diviso il gruppo in due: seduta di scarico per i titolari a Brescia, lavoro più sostenuto per gli altri. L’assenza forzata di Cellini, espulso a Brescia squalificato (un turno e 750 euro di multa), costringerà l’allenatore a rivoluzionare i piani in attacco. Scontata la conferma di Ruopolo, remota l’ipotesi Ferrari, per il posto di vice-Cellini si profila un ballottaggio Colacone-Bonazzi: il fantasista bergamasco assicura maggiore partecipazione alla manovra e un assetto più simile al 4-4-1-1, l’ex ascolano garantisce più presenza in zona gol e una spalla più «offensiva» allo stesso Ruopolo nel 4-4-2. Decisione sul filo di lana. Per il resto Madonna dovrebbe confermare la formazione-tipo con i consueti dubbi sugli esterni legati alla condizione dei singoli. Ma non è escluso che in una partita giocoforza più offensiva, il tecnico bluceleste decida di rischiare qualcosa in più proprio sulle fasce, magari lanciando dal 1’ Madonna jr o Antonelli per Gori. Definito intanto il programma di avvicinamento alla gara di domenica (alle 19) al Comunale: venerdì seduta a porte chiuse a Zanica (alle 15), sabato rifinitura a Verdello (15) e poi squadra in ritiro. Sul fronte disciplinare infine Garlini e Del Prato sono in diffida: in caso di nuova ammonizione col Brescia e di passaggio in finale, i due salterebbero la gara d’andata di mercoledì, al Comunale contro il Lecce o a Pisa.Su L’Eco di venerdì leggi l’intervista - sfogo di Cellini: «Pazzesco l’errore dell’arbitro»(05/06/2008)

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags