Assalto al treno degli interisti

Assalto al treno degli interisti

Assalto al treno dei tifosi interisti: lancio di pietre da parte dei supporter atalantini e risposta degli ultra milanesi, che dalle carrozze hanno scagliato all’estermo tutto quello che hanno potuto scardinare dalle carrozze, devastandole. È stato un pomeriggio da Far West che ha avuto per teatro la zona dell’Isola, fra Terno e Ponte San Pietro.

Il convoglio che portava a Bergamo gli interisti - un treno ordinario su cui viaggiavano anche pendolari e famiglie - è stato oggetto di un vero e proprio agguato: una cinquantina di teppisti ha aspettato l’ingresso nella stazione di Terno d’Isola e, intorno alle 12,20, ha cominciato a scagliare di tutto contro le carrozze. Immediata la risposta dei circa 200 interisti che stavano raggiungendo Bergamo per assistere alla partita.

Per precauzione il treno più tardi è stato fatto spostare a bassa velocità fino alla stazione di Ponte San Pietro, dove si sono concentrate le forze dell’ordine: polizia, carabinieri, vigili del fuoco e polizia locale di Bergamo e Ponte.

In un primo tempo era stato ipotizzato un trasbordo degli interisti su pullman che li avrebbbero dovuti trasportare fino allo stadio. Poi, per motivi di ordine pubblico, è arrivato il contrordine: è stato fatto partire un treno da Bergamo che, intorno alle 16,20, ha caricato gli interisti per riportarli a Milano. Un viaggio sotto scorta delle forze dell’ordine che ha controllato tutto il tragitto per evitare il rischio di nuove sassaiole.

Secondo le prime informazioni non ci sarebbero feriti gravi ma solo qualche contuso da entrambe le parti.

(20/05/2007)

© RIPRODUZIONE RISERVATA