Domenica 27 Aprile 2008

Atalanta, a Palermo un pari a reti inviolate

L’Atalanta cercava riscatto a Palermo e ha trovato un pareggio. Un passo avanti rispetto alle ultime giornate, che hanno visto i nerazzurri sconfitti per tre volte consecutive e con la difesa perforata a più riprese. A Palermo è finita 0-0 e il reparto difensivo nerazzurro non è stato piegato. Resta invece la difficoltà a segnare: è dal 30 marzo, dalla partita con il Milan, che i nerazzurri di Del Neri non segnano.

I miglioramenti in difesa dovranno essere confermati domenica prossima, quando l’Atalanta dovrà ospitare al Comunale un Livorno in piena lotta per la salvezza e deciso a fare risultato. C’è da augurarsi che per l’occasione possano anche sbloccarsi le punte nerazzurre.

Palermo-Atalanta 0-0
Palermo (4-2-3-1): Agliardi; Cassani, Zaccardo, Barzagli, Balzaretti; Guana (20’ st Migliaccio), Gio. Tedesco; Jankovic, Miccoli, Caserta (6’ st Di Matteo); Cavani (28’ st Cani). A disp. A. Fontana, Biava, Simplicio, Cossentino. All. Colantuono.
Atalanta (4-4-1-1): F. Coppola; Fissore (40’ st Belleri), Pellegrino, T. Manfredini, Bellini; Ferreira Pinto, De Ascentis, Guarente (22’ st Tissone), Padoin (35’ st Marconi 6); C. Doni; Floccari. A disp. Ivan, Rivalta, Radovanovic, Paolucci. All. Del Neri.
Arbitro: Valeri di Roma.
Note: ammoniti Miccoli, De Ascentis, T. Manfredini, Zaccardo, Ferreira Pinto. Recupero 0’ pt, 4’ st.

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags