Domenica 13 Aprile 2008

Atalanta battuta al San Paoloma i due gol non erano regolari

Un’altra sconfitta per l’Atalanta. Sul campo del Napoli, contro una squadra che avevano strapazzato nel girone d’andata, a Bergamo, i nerazzurri bergamaschi rimediano un secco 2-0. Con una formazione rimaneggiata, l’Atalanta non è riuscita ad arginare la fantasia e la velocità dei partenopei trascinati dai due «gioielli» Hamsik e Lavezzi, autori dei due gol, entrambi nella ripresa: il primo però è stato segnato da Hamsik con Lavezzi in fuorigioco, il secondo invece era viziato da un fallo di mano.
L’Atalanta ha tenuto un tempo, bloccando ordinatamente le fonti del gioco napoletano. Nella ripresa, però, il Napoli ha accelerato e nonostante la splendida forma del portiere atalantino Coppola, autore di importanti salvataggi, è passato due volte.
Sterile la reazione atalantina, che non ha impensierito gli uomini di Reja.

Napoli-Atalanta 2-0
Napoli (3-5-2): Iezzo; Cannavaro, Contini, Domizzi; Mannini (44’ st Montervino), Blasi (1’ st Pazienza), Gargano, Hamsik, Savini; Lavezzi, Calaiò (13’ st Sosa). A disp. Navarro, Grava, Garics, Bogliacino. All. Reja.
Atalanta (4-4-2): F. Coppola; Belleri, Carrozzieri, T. Manfredini, Bellini; Ferreira Pinto (23’ st De Ascentis), Tissone, Guarente, Padoin; Floccari, Paolucci (23’ st S. Inzaghi). A disp. Forsyth, Fissore, Pellegrino, Capelli, Marconi. All. Del Neri.
Arbitro: Ciampi di Roma 6
Marcatori: 17’ st Hamsik, 19’ st Lavezzi
Note: ammoniti Contini e Pazienza. Recupero 2’ pt, 5’ st.

(13/04/2008)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags