Atalanta, concentrazione alla Spal Per dimenticare subito Firenze

Atalanta, concentrazione alla Spal
Per dimenticare subito Firenze

L’Atalanta ci ha abituato troppo bene. Ecco perché non è facile digerire l’eliminazione dalla Coppa Italia addirittura al primo turno.

Ma se un obiettivo è già svanito, fortunatamente restano ancora aperti i fronti più importanti, quello della Champions e naturalmente il campionato dove siamo in corsa per il quarto posto appaiati alla Roma.

Dunque esistono più motivi perchè si possa metabolizzare velocemente la battuta d’arresto non preventivata a Firenze. Parola d’ordine concentrazione massima. Lunedì 20 gennaio arriva il fanalino di coda, la Spal con il plotone degli ex Berisha, Petagna, Floccari, Paloschi, Reca, D’Alessandro, oltre al bergamasco Valoti.

Sulla carta la partita non presenta particolari difficoltà anche memori dei 5 gol messi a segno a Milan e Parma e a San Siro contro l’Inter. Mister Gasperini avrà a disposizione tutti i titolari con l’aggiunta di uno Zapata sempre più vicino alla migliore condizione e con un Caldara che in Coppa ha evidenziato di essere quasi pronto per essere considerato titolare a tutti gli effetti. Insomma, una ragione in più per dimenticare la pur ragionevole amarezza per il tonfo con l’undici dell’allenatore Iachini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA