Lunedì 24 Febbraio 2014

Atalanta, dopo la conferma-Baselli

Spazio a Livaja e a Sportiello

Baselli in campo
(Foto by Magni Paolo Foto)

Perché non sorridere divertiti al ricordo di chi sino a poco tempo fa insisteva sul bicchiere mezzo vuoto parlando dell’obiettivo-salvezza? Gli stessi, adesso, cercano di recuperare in positivo al pensiero della pressochè certezza di toccare con mano la permanenza in serie A per la terza volta di fila.

E senza ormai affanni di graduatoria sarebbe, quanto meno, discutibile non utilizzare quegli under che per una ragione o per l’altra sono rimasti troppo in panchina. Il là al nuovo corso, Stefano Colantuono l’ha fatto vedere a Udine privilegiando Baselli al posto dell’inamovibile o giu di lì Cigarini impiegato soltanto a partita in corso.

Baselli ha, così, ripagato con gli interessi il mister confermando quel po’ po’ di qualità in virtù delle quali la Juventus si sta mostrando irrequieta per regalarlo, a fine stagione, ad Antonio Conte. Ma la mossa-Baselli non può essere rimanere l’unica nei restanti tredici turni di campionato. Altri due giovani di altrettanta certificata caratura tecnica meriterebbero spazi sia pure ragionevoli. I nomi? Marco Sportiello, 21 anni e Marko Livaja, 20.

Certo, per trovare il posto al portiere di belle speranze e alla imprevedibile punta croata si dovrebbero togliere le maglie addirittura a Consigli e Denis. In tal caso, e dite poco, si tratterebbe di sacrificare proprio due pedine con la «P» maiuscola. Ma se il gioco dovesse valere la candela perché mai non incoraggiare e condividere questa scelta. Naturalmente con pieno e ammirevole rispetto e gratitudine a Consigli e Denis. Del resto se la classifica ci rende sereni e tranquilli è grazie ai maiuscoli contributi sin qui offerti dalla citata premiata copia.

Arturo Zambaldo

© riproduzione riservata