Atalanta, ecco la nuova serie A Torna la Spal, debutta il Benevento

Atalanta, ecco la nuova serie A
Torna la Spal, debutta il Benevento

Con il ritorno dei playoff di serie B si è completata la griglia delle squadre che parteciperanno alla prossima stagione.

Una promozione storica, il Benevento per la prima volta ha conquistato la serie A. I sanniti (dove militano gli ex atalantini Cissè e Ceravolo) fanno così il doppio salto nel giro di due campionati, imitando quella Spal che aveva vinto il campionato di serie B qualche settimana prima. Decisiva per i giallorossi campani la vittoria casalinga (1-0, rete di Puscas) in un «Vigorito» pieno come un uovo contro il Carpi di Castori, che cercava l’immediato ritorno in serie A dopo la retrocessione del campionato scorso: impresa riuscita, per contro, al Verona di Pecchia.

Il match winner Puscas

Il match winner Puscas

Ecco quindi la griglia di partenza della stagione 2017-2018 della serie A: Atalanta, Benevento, Bologna, Cagliari, Chievo, Crotone, Fiorentina, Genoa, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Roma, Sampdoria, Sassuolo, Spal, Torino, Udinese e Verona. Lombardia ed Emilia Romagna solo le regioni più rappresentate con 3 squadre a testa, seguono Lazio, Piemonte, Veneto, Liguria e Campania con 2.

Qualche curiosità: per l’Atalanta sarà il debutto assoluto con il Benevento. Non solo in serie A, categoria dove i sanniti non hanno appunto mai militato, ma proprio in assoluto. Sfogliando i precedenti, non ci sono gare ufficiali con i giallorossi, nemmeno in Coppa Italia. Il match con la Spal in serie A sarà invece un ritorno: gli ultimi precedenti sono della stagione 1967-68 (1-0 casalingo per parte), al termine della quale i ferraresi scesero in serie B per fare ritorno nella massima serie solo in questa stagione, dopo anni di C1 e un paio di fallimenti. La società attuale è difatti figlia di una fusione tra la Real Spal e la Giacomense. L’ultimo precedente con gli emiliani è della Coppa Italia 1996-97, dove l’Atalanta venne eliminata: quello di serie B è della stagione 1980-81 (conclusasi con la retrocessione in C1 dei nerazzurri), un doppio 1-1.


© RIPRODUZIONE RISERVATA