Lunedì 18 Settembre 2006

Atalanta, finale amaro: 0-0 con rigore sbagliato

Finale amaro per l’Atalanta: un rigore sbagliato da Ventola, al 39’ del secondo tempo, impedisce ai nerazzurri di portare a casa i tre punti in palio: il tiro basso nell’ angolo alla destra del portiere non sorprende Balli che riesce a distendersi e a parare.  

Il fallo era maturato al 38’ quando Ascoli ha toccato e fatto cadere Ariatti, lanciato in profondità: il direttore di gara Lops non ha avuto dubbi, anche se il contrasto era cominciato fuori dall’area.

Finisce dunque in parità lo scontro tra le rivelazioni delle prime due giornate. L’Atalanta ha schierato la formazione annunciata, l’Empoli invece rivoluziona l’attacco lasciando in panchina Saudati e Vannucchi. Alla fine del primo tempo un’occasione per parte con Calderoni strepitoso su un tiro di Almiron deviato da Bellini (36’) e Balli altrettanto bravo su Ventola (43’).

Nella ripresa la partita non decolla, e la curva atalantina espone uno striscione contro il presidente Ruggeri a causa di prezzi non proprio popolari. Poi l’episodio del rigore, concluso con un nulla di fatto.

Il tabellino:
Atalanta (4-4-2): Calderoni; Bellini, Rivalta, Carrozzieri, Ariatti; Bombardini, Migliaccio (32’ st Adriano), Donati (43’ st Tissone), Ferreira Pinto (18’ st Bernardini); Zampagna, Ventola. A disposizione Ivan, Loria, Defendi, Soncin. All. Colantuono.
Empoli (4-5-1): Balli; Raggi, Marzoratti, Pratali, Lucchini (13’ st Ascoli); Moro, Marianini, Ficini (21’ st Vannucchi), Almiron, Matteini; Pozzi (16’ st Saudati). A disposizione: Bassi, Buzzegoli, Baldanzeddu, Gasparetto. All. Cagni


Arbitro: Lops di Torino (Biasutto e Cariolato; Ruini).

Note: spettatori 11mila circa, incasso totale di 182.024 euro
Ammoniti Zampagna, Carrozzieri, Bombardini, Marianini.
Angoli 7-7
Recupero 0’ e 4’

(20/09/2006)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags