Atalanta, il punto col Genoa dopotutto
garantisce il quarto posto nell’andata

Non è affatto da gettare via il quarto posto dei nerazzurri al termine del girone di andata.

Atalanta, il punto col Genoa dopotutto     garantisce il quarto posto nell’andata
Genoa-Atalanta
(Foto di Ansa)

È da gettare via il quarto posto dei nerazzurri al termine del girone di andata? Nemmeno per sogno! Si tratta di una posizione eccelsa visto che è l’equivalente dell’ammissione alla prossima Champions, se blindato alla fine della stagione sportiva in corso. E se siamo collocati lì, in classifica, lo dobbiamo anche al punto conquistato martedì scorso a Genova e mal digerito dalla gran parte di tifosi. Nossignori, di fronte al venir meno del pur annunciato blitz in terra ligure guai togliere dalla memoria i risultati abbondantemente eccelsi della squadra regalataci sin qui. I successoni con le big Juventus e Napoli, tanto per intenderci, non dicono niente? Medesimo discorso per i molteplici record già conseguiti da capitan Toloi e soci. Ci siamo dimenticati pure dell’unanimità di consensi rivolti agli atalantini da autorevoli addetti ai lavori? Idem per la parola «scudetto» incollataci addosso da più parti. Insomma non ci sembra affatto di impersonare il ruolo di chi è affetto di inguaribile ottimismo. Al tempo stesso ben venga la settimana e mezzo di sosta per le festività natalizie. Qualche giorno di riposo serviranno eccome per ridare le dovute energie fisiche e mentali. Parallelamente ci si avvicinerà all’apertura del mercato invernale di riparazione. Tranquilli che la dirigenza concluderà un paio di operazioni ritenute indispensabili. Il tutto per ripresentarsi sui manti erbosi con un organico sicuramente in linea con gli obiettivi. E che obiettivi, considerando che siamo in corsa per un posto nella Champions 2022-2023, per un traguardo coi fiocchi in League e in Coppa Italia (ci manca dal giugno 1963).

© RIPRODUZIONE RISERVATA