Atalanta, inizio campionato a Parma È l’ipotesi più concreta
Lo stadio Tardini di Parma potrebbe diventare la casa dell’Atalanta

Atalanta, inizio campionato a Parma
È l’ipotesi più concreta

I lavori allo stadio costringono all’emigrazione per i primi due o tre turni. Summit fra l’Atalanta e il prefetto emiliano: si fa strada il trasloco al Tardini.

Inizio di stagione a Parma? Probabile, anche se la fumata bianca non è ancora arrivata. Nella giornata di martedì 4 giugno, nel capoluogo emiliano, è andato in scena un incontro tra Antonio Percassi e il prefetto di Parma, Giuseppe Forlani: sul tavolo l’ipotesi (molto concreta) del trasloco dell’Atalanta al Tardini per le prime partite casalinghe della prossima stagione. È stato un passo interlocutorio: non ci sono ancora certezze, anche se filtra un certo ottimismo.

L’Atalanta ha esposto la propria richiesta: giocare a Parma le prime (due, al massimo tre) gare interne del prossimo campionato, in cui lo stadio di Bergamo sarà ancora inagibile per i lavori di ristrutturazione della Curva Nord.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 5 giugno 2019.

© RIPRODUZIONE RISERVATA