Venerdì 07 Dicembre 2007

Atalanta, la formazione anti-Juvetre soluzioni per Gigi Del Neri

Per l’Atalanta i dubbi sulla formazione resteranno almeno fino alla rifinitura: la squadra, o almeno quel che ne restava, ha fatto solo lavoro di scarico. Una delegazione è andata a Terni per i funerali del padre di Zampagna, venuto a mancare giovedì pomeriggio. Chi è rimasto a Bergamo ha lavorato in palestra o ha fatto qualche giro di campo. Buone notizie da Floccari che s’è allenato senza problemi. Il suo impiego con la Juventus, domenica a Torino non pare assolutamente in dubbio. Ma le notizie più sorprendenti arrivano da Leonardo Talamonti che ha cominciato a correre sul tapis roulant. Il difensore argentino era stato operato al legamento crociato del ginocchio destro soltanto due mesi fa (era il 6 ottobre) e ha già ripreso a correre. Il recupero, dunque, procede benissimo.Con la Juventus, i dubbi principali sembrano due. Ci sono due maglie per tre a centrocampo, con Del Neri che ritrova De Ascentis ma è rimasto ben impressionato dalle ultime prestazioni della coppia Tissone-Guarente. Uno dei tre dovrà restar fuori. In difesa bisognerà sostituire Rivalta che rientrerà con il Palermo. Con il Napoli ha giocato Belleri, ma la Juventus per fisicità assomiglia più all’Inter e questa valutazione potrebbe condizionare le scelte di Del Neri: quindi Capelli a destra con Pellegrino centrale oppure Bellini a destra con Manfredini a sinistra, proprio come a San Siro. In totale tre soluzioni, ora come ora tutte valide. (07/12/2007)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags