Mercoledì 22 Febbraio 2006

Atalanta Primavera fermatadal Palermo al «Viareggio»

L’avventura della Primavera atalantina al «Viareggio» si ferma negli ottavi ancora per una sconfitta di misura, ancora per 1-0. Allora fu il Genoa, poi finalista, a estromettere la squadra di Finardi, stavolta ci ha pensato il Palermo grazie al gol al 35’ pt di Genesio che ha ripreso di testa una ribattuta di Consigli su tiro di Mensah e ha interrotto l’imbattibilità del portiere nerazzurro che durava da 516’. E’ stato il colpo del ko, perché sul campo pesantissimo di Fucecchio (Firenze) si è avuta subito la sensazione che chi sarebbe andato per primo in vantaggio, avrebbe poi vinto la partita. E così è stato, anche se sullo 0-0 è stato annullato per fuorigioco un gol a Filippini. Ma purtroppo la Primavera dell’Atalanta è mancata ancora una volta nel momento più importante e non è la prima volta quest’anno. Vani i tentativi di raddrizzare l’incontro, con una rovesciata di Cisse e le conclusioni di Mauri, Manzoni e Arrigoni che non hanno mai impensierito troppo Sirigu con l’Atalanta già ridotta in dieci per l’espulsione di Gasparetto che ha colpito con una gomitata un avversario. Visto il cammino verso la finale, sembrava l’anno buono per arrivare all’ultimo atto del «Viareggio», invece ora non resta che il campionato dove la Primavera cercherà di centrare in extremis la qualificazione agli ottavi.

ATALANTA 0 PALERMO 1

Rete: 35’ pt Genesio
Atalanta: Consigli; Mora (23’ st Arrigoni), Gasparetto, Stucchi, Bergamelli; Bulla, Campisi (8’ st Cisse), Mauri; Manzoni; Filippini (18’ st Rota), Tiboni. All. Finardi.
Palermo: Sirigu, Genesio, Ficano, Casisa, Cossentino, Tripoli (41’ st Curiale), Velardi, Costantino, Palmiteri (17’ st Di Franco), Terranova, Mensah. All. Pergolizzi.
Arbitro: Gallione di Alessandria.
Note: espulso al 27’ st Gasparetto per gioco violento.

(22/02/2006)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags