Domenica 13 Giugno 2004

Atletica, Bernardi-Locatelli e Lamera coppia d’oro tricolore

Nell’ultima giornata dei campionati italiani junior e promesse di Rieti, gli atleti bergamaschi hanno confermato i pronostici. Oro per Lamera e Bernardi-Locatelli, argento per Paris, bronzo per Marta Avogadri. E al bottino di medaglie bisogna aggiungere l’oro in staffetta della Tris Milano, con due bergamaschi in pista.

Raffaella Lamera era impegnata sulla pedana dell’alto promesse. Impegnata con la nuova divisa dell’Esercito, ha sbaragliato l’agguerrito lotto delle avversarie, imponendosi con la misura di 1,83. Splendido oro anche per Paola Bernardi-Locatelli che ha messo tutte le avversarie alle spalle nei 2.000 siepi junior, chiudendo in 7’22"21’. Completa il quadro degli ori bergamaschi la staffetta 4x400 junior della Tris Milano (3’19"70) con gli orobici Alberto Signori e Luca Carioli.

In mattinata Daniele Paris, al via dei 10 km di marcia categoria promesse, conquistava l’argento, alle spalle di Nkouloukidi, col personale stagionale di 42’59"87. Bravissima era anche Marta Avogadri a far suo il bronzo nei 200 promesse in 24"92. Buon sesto posto per Laura Ronchi (bergamasca della Tris Milano) nel triplo (11,88) dove Boisio saltava 11,32. Bene Pedruzzi, 7° nei 200 junior (22"30), Federica Castelli 8ª nel martello (45,57) e Caldara 1,90 nell’alto. Infine la staffetta 4x100 maschile dell’Atletica Bergamo (Parsetti, Acerbis, Pedruzzi, Piana) conquistava il nono posto fermando i cronometri sul tempo di 43"8.

(13/06/2004)

u.negrini

© riproduzione riservata

Tags