Bergamo basket vola in A2 Nuovi soci per il club
Il presidente Massimo Lentsch

Bergamo basket vola in A2
Nuovi soci per il club

Il presidente Lentsch resta in carica ma, insieme alla Virtus, cede parte delle quote ai rinforzi.

Novità di spessore nell’ambito societario della Bergamo Basket 2014. Massimo Lentsch, pur ricoprendo sempre la carica di presidente, e la Virtus Bergamo di Terno d’Isola (già club satellite) cedono parte delle quote ad alcune new entry. Il tutto per rafforzare la solidità dando così ulteriore continuità al sodalizio che gestisce la squadra, attualmente seconda in serie A2, staccata di soli due punti dalla capolista Virtus Roma.

Passo allora indietro di Lentsch che un lustro fa, dopo un periodo altrettanto lungo come sponsor dei «cugini» di Treviglio, subentrò alla gestione Giacometti? Ci sentiamo di escluderlo, considerato l’attaccamento e la passione per il pallone a spicchi dello stesso patron. Dovrebbe trattarsi di un allargamento della compagine societaria con imprenditori che da qualche mese seguono chi più chi meno da vicino la società cittadina. Un paio di nomi? Giuseppe Daelli e Claudio Zanese. A questi da aggiungere i rappresentanti di un altro paio di aziende, situate nel nostro territorio.

Bocche cucite, per il momento, da parte degli attuali componenti del direttivo della Bergamo Basket. I dettagli verranno comunicati nel corso di una conferenza stampa programmata per venerdì 23 novembre al Kilometro Rosso di Stezzano. Riteniamo che i tifosi(in graduale aumento di numero sugli spalti del Pala Agnelli) apprendano la notizia con soddisfazione pensando al futuro di un club per il quale Lentsch, in più occasioni, ha parlato di ambire al salto in serie A in tempi ragionevolmente brevi.

Quanto alla Virtus sono operativi e proseguiranno a dare il loro apporto nella Bergamo Basket Sergio Zonca (attuale direttore sportivo) Marco Bonassi (vice presidente) e l’avvocato Attilio Belloli (presidente del Panathlon). Un terzetto parecchio affiatato con Lentsch visto che in estate dettarono gli input al general manager Valeriano D’Orta e al coach Sandro Dell’Agnello per come affrontare il mercato dei giocatori. Direttive, evidentemente, più che appropriate considerando l’entusiasmante avvio di stagione di capitan Sergio e compagni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA