Domenica 09 Luglio 2006

Biava, l’Atalanta torna alla carica

L’Atalanta non ha perso le speranze di arrivare a Giuseppe Biava e lunedì potrebbe avere più chiara la situazione. Intanto è arrivata un’apertura importante direttamente dal presidente del Palermo Maurizio Zamparini, dopo il summit di venerdì sera con il diesse rosanero Rino Foschi. «Biava è ufficialmente sul mercato - ha spiegato il numero uno rosanero -. Abbiamo già quattro centrali, Bovo, Barzagli, Della Fiore e Rinaudo. Abbiamo deciso che a partire sarà Biava più che altro perché non è più giovanissimo».

I siciliani l’hanno offerto al Parma per avere Mark Bresciano, ma il giocatore ha fatto sapere che lascerà la Sicilia solo per tornare a Bergamo, a casa. Il Palermo comunque spera ancora di convincere Biava ad accettare Parma, anche se lo stesso Zamparini ammette che «il ragazzo preferirebbe Bergamo». Ma è altrettanto chiaro che i rosanero spingono Biava verso Parma perché sbloccherebbe la trattativa per Bresciano e domani tenteranno di convincere il difensore bergamasco.

Discorso più o meno simile anche per Maurizio Ciaramitaro, che interessa non poco l’Atalanta. «Ma Ciaramitaro ha molte richieste» ha puntualizzato Zamparini che, come nel caso di Biava, vorrebbe dirottarlo a Parma. Domani ci saranno delle novità: a quanto pare il Palermo alla fine girerà al Parma Ciaramitaro e Rinaudo per Bresciano, soluzione questa che penalizzerebbe solo l’Atalanta. In questo caso infatti, Biava potrebbe restare al Palermo. Domani ci sarà una conclusione, in un senso o nell’altro.

Intanto a questo intreccio può essere legato il futuro di Andrea Lazzari. Il Parma, infatti, sta pensando al fantasista del Villaggio degli sposi per sostituire proprio il partente Bresciano.

(09/07/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags