Bosatelli è il nuovo Highlander  Nella top 10 alla Montane Spine Race
Oliviero Bosatelli

Bosatelli è il nuovo Highlander
Nella top 10 alla Montane Spine Race

Correre per 135 ore senza soste in condizioni meteorologiche estreme. Oliviero Bosatelli si conferma l’ Highlander delle ultramaratone con un ottimo piazzamento in una delle gare più difficili del mondo.

Oliviero Bosatelli si conferma l’ Highlander delle ultramaratone: il runner bergamasco è arrivato al nono posto nella proibitiva Montane Spine Race, in Gran Bretagna, in condizioni davvero estreme. Basta guardare alcune foto pubblicate su Facebook dal vigile del fuoco di Gandino: neve, ghiaccio, strade che nemmeno si vedono. Bosatelli ha corso in queste condizioni per 429 chilometri (135 ore consecutive) arrivando in nona posizione. E per rendere la competizione ancor più difficile, l’ultrarunner ha dovuto fare i conti con un infortunio al ginocchio rimediato durante un turno di lavoro come vigile del fuoco. Nonostante il dolore è riuscito a portare a termine la gara entrando nella top 10.


© RIPRODUZIONE RISERVATA