Calcio provinciale, buon inizio  Successo per le squadre di D

Calcio provinciale, buon inizio
Successo per le squadre di D

Chi ben comincia è a metà dell’opera. Inizia con il botto il 2015 del calcio provinciale bergamasco.

La prima domenica dell’anno ha visto in campo solo le formazioni della Serie D con un bilancio positivo che lascia ben sperare: chiuso il girone d’andata è tempo di dare uno sguardo alla classifica del girone B.

Si parte con il Ciserano, la migliore in graduatoria. Dodici punti sulla zona playout, ma soprattutto in zona playoff dopo la vittoria contro il Lecco. Un avvio perfetto sposta subito gli equilibri in favore dei bergamaschi, a segno nei primi 20’ con Romano e Salandra: il match termina poi 3-1, tre punti che lanciano i ragazzi di Magoni nelle zone alte della classifica, arrivati contro la terza della classe.

Il Caravaggio è l’unica formazione uscita sconfitta dal turno d’inizio anno: nel derby emozionante, ma povero di qualità, ha avuto la meglio il MapelloBonate, passato sul 2-0 in 50’ con S. Ferrari e Valli e poi costretto a soffrire fino alla fine dopo il rigore di Zagari al 21’ della ripresa. Per i bassaioli allenati da Crotti ci sarà da lottare fino alla fine visto il quartultimo posto con 19 punti insieme a Olginatese e Caratese. Il MapelloBonate risale così dopo la sconfitta di fine 2014 con il Montichiari portandosi a centro classifica (24 punti), mentre è un punto d’oro quello conquistato dall’Aurora Seriate sul campo dell’Olginatese, chiudendo così a 23 la prima parte del campionato. Al 49’ della ripresa Vitali realizza il pari dopo il vantaggio nel primo tempo dei lecchesi con Greco: un meritato punto dopo una lunga rincorsa.

Infine il Pontisola, vittorioso in casa del Ciliverghe di Carobbio (1-0), fuori per un problema avvertito nel riscaldamento, e a 5 punti dal Ciserano. Dopo un girone altalenante la squadra di Brembilla ritorna pian piano nelle posizioni di classifica che hanno contraddistinto le ultime stagione sanpietrine: a decidere il match un gol del giovane Milesi, classe 1995.

Si gira la curva e si vede il traguardo là in fondo, a qualche mese di distanza. Si ricomincia a fare sul serio anche nelle altre categorie dalla prossima settimana, in campo dall’Eccellenza alla Seconda categoria con la prima di ritorno: i punti in palio inizieranno a pesare come macigni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA