Calcioscommesse, il 18 febbraio Doni e Colantuono davanti al giudice

Calcioscommesse, il 18 febbraio
Doni e Colantuono davanti al giudice

Tra gli imputati anche il ct della nazionale Antonio Conte, Beppe Signori e Stefano Mauri.

Si terrà il 18 febbraio 2016 davanti al gup di Cremona Pierpaolo Beluzzi l’udienza preliminare del procedimento che vede imputato il ct della Nazionale Antonio Conte e altri 103 nell’inchiesta sul calcioscommesse. In queste ore è notificato l’avviso di fissazione dell’udienza. Tra gli imputati anche l’ex capitano dell’Atalanta Cristiano Doni, l’ex allenatore (ora all’Udinese) Stefano Colantuono, Beppe Signori, il laziale Stefano Mauri e l’ex presidente del Siena Massimo Mazzaroma.

Doni e Colantuono

Doni e Colantuono

Il giudice per l’udienza preliminare ha sottolineato «la complessità organizzativa di un processo di queste dimensioni e tipologia comporta in particolare per Uffici di piccole dimensioni come il Tribunale di Cremona». Una complessità che «alla luce delle croniche carenze di collaboratori amministrativi» comporta «l’assoluta necessità di innovare il processo». Un processo che è stato interamente digitalizzato «attraverso soluzioni ad alto contenuto di tecnologia» (80 files corrispondenti a gli 80 faldoni di cui è costituita l’inchiesta) ma che richiede anche un «approccio collaborativo delle parti, in particolare dei difensori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA