Domenica 10 Agosto 2003

Carrara scala il podio in Cina

Buon esordio di Matteo Carrara nella seconda edizione del Qinghai Tour Lake, corsa a tappe cinese per team nazionali che si volge attraverso 8 tappe, per complessivi 1187 km. Il ciclista professionista bergamasca si è classificato al terzo posto nella prima tappa, un circuito all’interno della capitale della regione, Xining, di 8,7 km da ripetere per dieci volte. Ha vinto in volata, alla media di 47,941 km/h, Hueng Jin Bao (Hong Kong) davanti all’australiano David Mc Kenzie.

La nazionale azzurra in gara, guidata dal tecnico Fabrizio Fabbri, è composta, oltre che da Matteo Carrara, da Aggiano, Secchiari, Lunghi, Cunego e Claudio Bartoli. A questa corsa a tappe sono iscritte 21 nazionali per 126 corridori: oltre all’Italia da segnalare le nazionali di Canada, Australia, Russia, Ucraina, una mista della Germania e alcune squadre di club spagnole, belga e francese.

La prima tappa è stata caratterizzata da una fuga di quattro corridori ripresi all’ultimo giro grazie a un azione degli azzurri. La seconda tappa, di km 187, prevede un’ascesa sopra i 3 mila metri. «E’ stato un buon avvio - ha commentato Fabrizio Fabbri, tecnico della nazionale azzurra in Cina - e il terzo posto di MAtteo Carrara dice proprio che abbiamo interpretato il circuito nel modo giusto. Peccato, perché la volata sarebbe stata alla nostra portata, purtroppo Matteo è rimasto un poco chiuso allo sprint e non ha potuto giocare sino in fondo le sue carte».

(10/07/2003)

u.negrini

© riproduzione riservata

Tags