Cherubin è il «Bravo Papà» 2016 Il premio martedì 12 a Gandino

Cherubin è il «Bravo Papà» 2016
Il premio martedì 12 a Gandino

Martedì 12 aprile al ristorante «Da Leone» di Vertova è in programma la tradizionale cena sociale dell’Atalanta Club Valgandino.

Momento clou della serata, cui parteciperanno dirigenti e calciatori atalantini di ieri e di oggi, sarà la consegna del premio «Bravo Papà 2016» al difensore atalantino Nicolò Cherubin, che insieme alla moglie Laura ha festeggiato lo scorso 12 novembre 2015 la nascita della primogenita Benedetta.

La storica sezione seriana del tifo neroazzurro (fondata nel 1979 e presieduta, ora come allora, da Enzo Conti) istituì il premio nel 1994, per sottolineare, al di là di qualsiasi graduatoria di merito, la necessità ed il valore di un rapporto familiare fra tifosi e giocatori, all’insegna dei veri valori dello sport. Il primo a ricevere il riconoscimento oltre vent’anni fa fu Maurizio Ganz, mentre nel 2015 era toccato all’attaccante argentino Alejandro Gomez.

Nicolò Cherubin, 29 anni all’Atalanta dal 2014, fa parte del gruppo di calciatori neroazzurri che hanno avuto, nell’ultimo anno, la gioia di diventare padre, compreso capitan Gianpaolo Bellini, che a gennaio ha festeggiato la nascita del secondogenito Luca.

In oltre 35 anni di attività, il Club Valgandino (che conta oltre 200 iscritti) ha avviato importanti iniziative di solidarietà: dalla costruzione di un asilo nido a Chacuela, sulle Ande boliviane, al sostegno all’Orfanotrofio di Kankao e all’asilo Happy Island nel carcere di Zomba in Malawi, all’infermeria di Llamellin in Perù.

Delle ultime settimane è la notizia dell’inaugurazione del «treno terapeutico» alla Casa di Riposo di Gandino e il contributo all’acquisto di un defibrillatore per l’Oratorio di Gandino. Il Club organizza a Gandino l’antica «Corsa delle Uova, originalissima manifestazione che si svolge ogni anno, dal 1931, all’antivigilia della prima domenica di luglio.

Nel 1984 i soci hanno formato il coro dell’inno neroazzurro «Forza Atalanta» cantato da Marino Magrin, mentre nel 1999 i festeggiamenti per il ventesimo di fondazione portarono a Gandino la Ferrari di Formula 1 e la realizzazione di uno speciale annullo delle Poste Italiane. Da ricordare anche i concerti di solidarietà, con artisti di altissimo prestigio, organizzati nella Basilica di Santa Maria Assunta a Gandino. Nel 1997 il Club Valgandino ha ricevuto il Premio Pino Pozzoni, riservato ai club neroazzurri più attivi.

Il prossimo martedì 10 maggio sarà proprio il coro dell’Atalanta Club Valgandino in compagnia di Marino Magrin ad aprire, nel centro di Bergamo, i festeggiamenti per il 50esimo di fondazione del Club Amici dell’Atalanta, alla presenza di tutta la squadra.


© RIPRODUZIONE RISERVATA