Giovedì 27 Maggio 2004

Colpo al ginocchio: Budan a rischio

Per ora sembra si tratti solo di un grande spavento, oggi ne sapremo di più: Igor Budan, casualmente colpito ieri mattina in allenamento al ginocchio appena operato, è in dubbio per la partita di sabato con l’Avellino. L’attaccante croato prima della partitella è stato colpito casualmente alla parte posteriore del ginocchio sinistro, ha accusato un fastidioso dolore ed è stato costretto ad abbandonare il terreno di gioco. Tutto è avvenuto mentre la squadra, dopo il riscaldamento, si stava esercitando sui tiri in porta.

Budan è rientrato zoppicando negli spogliatoi e a fine allenamento ha lasciato il centro Bortolotti con le sue gambe. Il giocatore avvertiva ancora un leggero dolore, ma le sue condizioni erano nettamente migliorate. Oggi i medici faranno tutti gli accertamenti del caso e poi, se non ci saranno conseguenze, si deciderà se farlo allenare già da oggi con il gruppo o se concedergli magari un giorno in più per recuperare completamente.

Intanto comunque Budan ieri mattina non ha partecipato alla partitella, durante la quale mister Mandorlini in pratica ha riproposto le stesse formazioni di martedì.

Da una parte con Calderoni tra i pali c’erano Innocenti, Gonnella, Lorenzi e Bellini in difesa; Zenoni, Mingazzini e Marcolini a centrocampo; Pinardi e Vugrinec a sostegno di Della Rocca in attacco. Dall’altra parte Taibi in porta; Rustico, Sarr, Santos e Smit in difesa; Montolivo, Bernardini e Lazzari a centrocampo; Gautieri, Saudati e Pazzini in attacco. In pratica messi Taibi e le punte con i titolari, ecco la solita difesa, il tanto auspicato centrocampo di forza (Zenoni-Mingazzini-Marcolini) e un attacco con Gautieri a destra, Saudati centravanti e Pazzini al suo fianco. Se queste saranno le scelte Gautieri potrà contare sul sostegno di Zenoni e Pazzini ricomporrà con Saudati la coppia tanto prolifica vista fino a tre settimane fa. Oggi allenamento alle 17 a Zingonia (alle 17,30 in campo), poi squadra in ritiro all’Airport di Bagnatica. Venerdì pomeriggio alla stessa ora seduta di rifinitura a porte chiuse e poi trasferimento al Cristallo, dove la squadra resterà fino alla gara con l’Avellino.

(27/05/2004)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags