Comark, Lauwers l’uomo in più Remer, urge una rapida  riscossa

Comark, Lauwers l’uomo in più
Remer, urge una rapida riscossa

Il finale di campionato ha dimostrato lo spessore della Comark ma purtroppo anche il calo della Remer che rischia di restare fuori dai play-off.

Dieci titolari intercambiabili dal tasso qualitativo doc. È l’ identikit della Comark , invidiata da tutti i coach della categoria. Da adesso basta parole: contano solo i fatti per mantenere vivo l’obiettivo promozione. Occorre concentrarsi unicamente sui playoff che prenderanno il via a fine aprile. L’allenatore Cece Ciocca ha dalla sua un altro palpabile vantaggio: quello di avere a disposizione due turni di regular season per oliare al meglio il collettivo. Sotto l’aspetto individuale urge il pieno inserimento di Lauwers, pezzo da novanta ingaggiato due mesi or sono per arricchire ulteriormente la rosa . Le sue bombe l’hanno del resto reso popolare anche nella massima divisione. Raccomandato a viva voce da Carlo Recalcati, sta però faticando oltre il previsto a portare un adeguato contributo. Forse perchè non responsabilizzato a dovere o impiegato nella collocazione giusta sul parquet?

La Remer e la sorprendente frenata proprio in dirittura d’arrivo. La formazione trevigliese sta rischiando di non essere ammessa ai playoff. Gli otto flop nelle ultime nove gare l’hanno via via fatta scendere in classifica. Il pericolo è che capitan Rossi e compagni gettino al vento la brillante prima parte di stagione. Riduttivo, a nostro avviso, attribuire l’evidente calo alla affievolita condizione atletica. Bisognerebbe prendere in esame ben altro!


© RIPRODUZIONE RISERVATA