Lunedì 20 Marzo 2006

Con un guizzo di Ventola l’Atalantaconquista il pari contro il Bologna

Un’Atalanta caparbia torna da Bologna con un punto in più in classifica e consolida il primato: due punti la separano dal Catania, al secondo posto e 5 dal Cesena, al terzo. I nerazzurri al Dall’Ara hanno pareggiato con i rossoblu emiliani al termine di una partita intensa e giocata a viso aperto dalle due squadre, in particolare nel secondo tempo, quando dopo soli due minuti il Bologna è passato in vantaggio. Ma al 70’ un guizzo di Ventola (nella foto) agguanta il pareggio: 1-1.Gara ricca di emozioni, tesa fino all’ultimo, con frequenti capovolgimenti di fronte. Entrambe le squadre sono andate anche vicine al gol del possibile vantaggio e al termine il pari è sembrato accontentare entrambe le formazioni. L’Atalanta ha chiuso in inferiorità numerica per l’espulsione di Migliaccio, per doppia ammonizione.

Bologna (4-2-3-1): Pagliuca, Antonazzo, Terzi, Mezzano, Daino, Mingazzini (29’ st Loviso), Amoroso, Nervo (7’ st Pedrelli), Zauli, Smit (32’ st Costa), Marazzina. (12 Manitta, 25 D’Aniello, 6 Pecchia, 10 Vignaroli). All.: Ulivieri. 
Atalanta (4-3-1-2): Calderoni, Adriano, Loria, Rivalta, Ariatti, Migliaccio, Bernardini (16’ st D’Agostino), Marcolini, Lazzari (16’ st Defendi), Ventola (45’ st Centi), Zampagna. (18 Ivan, 2 Terra, 23 Capelli, 99 Soncin). All.: Colantuono. 
Arbitro: Rosetti di Torino. 
Reti: nel st 3’ Zauli, 25’ Ventola. 
Angoli: 4-3 per il Bologna. 
Recupero: 0 e 3’. 
Espulsi: Migliaccio al 43’ st per somma di ammonizioni. 
Ammoniti: Adriano, Marcolini e D’Agostino per gioco scorretto, Zauli per fallo di reazione.


(20/03/2006)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags