Martedì 26 Aprile 2005

Coppa Italia: il Calcio alla finale di ritorno

Euforia e trepidazione. Ma anche paura di subire un’altra beffa. Come quella di tre anni fa con i biancogranata eliminati in semifinale dalla Pievigina per differenza reti (4-4 in casa 3-3 fuori). O come quella più recente, e ancora più dolorosa del 2003, con la squadra allora guidata da Ciulli sconfitta in finale dalla Sansovino per un solo gol di scarto (0-1 in casa, 0-0 fuori). Calcio in questi giorni si è stretto affettuosamente attorno alla squadra società, e domani, prima del fischio d’inizio sarà comprensibilmente travolto da sentimenti contrapposti.

La finale di ritorno di Coppa Italia contro Isola Liri parte dall’uno a zero dell’andata (gol di Pulina). Il tecnico Roby Crotti parla di un traguardo estremamente importante conquistato con grande caparbietà: "per noi - dice - è come se si partisse dallo 0-0 fossero state due le reti di scarto, allora si poteva impostare la gara in modo diverso. Ma così il vantaggio è minimo, e la partita sarà equilibrata e tirata fino alla fine. Non facciamoci strane illusioni. E’ una finale". La gara avrà inizio alle 15 con ripresa diretta su Raisport Sat.

Ecco le probabili formazioni.

CALCIO (4-3-3): Parravicini; Ghidotti, Baronchelli, Forlani, Piegari; Tardivo, Rubinacci, Oberti; Garavelli, Tarallo, Pulina. In panchina: Capodici, Rinaldi, Tarenghi, Piletti, Mignani, Bernardi, Pizzocchero. All. Crotti.

ISOLA LIRI (4-4-2):Quarta; Gemmiti, Mancone, Pulcini, Orsinetti; Santopadre, Iozzi, Molinaro, M.Carlini; Giacco, A.Carlini. In panchina: Simari, Pesce, Parisi, Proia, Frioni, Martocchiella, Tomaselli. All. Perrotti.

(26/04/2005)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags