Lunedì 28 Aprile 2008

Del Neri contento, Colantuono nervoso

Del Neri felice, Colantuono meno. I due tecnici, presente e passato dell’Atalanta, si sono incrociati a Palermo subito dopo la partita: abbracci, saluti, auguri. Il tecnico atalantino è contento: «Ma certo che sorrido, un punto a Palermo ti deve sempre far sorridere, non scherziamo. Mica lo butto via». Il mister rosanero un po’ nervoso: «Io soddisfatto? Eh no, proprio no, non sono soddisfatto», dice, poi rischia il litigio con qualche cronista.
Due battute che bastano a fotografare la situazione dopo la partita di Palermo, con l’Atalanta che è tornata a fare punti, sia pure senza riuscire ancora a segnare. E il Palermo che voleva fare bella figura sul proprio campo, ma è rimasto imbrigliato nella tela nerazzurra. Pareggio da fine stagione, tra squadre stanche, si è detto. Ma i due mister hanno visioni diverse. Del Neri: «Dopo le tre sconfitte volevo un segnale dal gruppo e sono soddisfatto della risposta che ho avuto. Perché sul campo le due squadre si sono equivalse, il risultato è giusto. Il Palermo ha fatto meglio nel primo tempo e noi nel secondo. Bene così».
Colantuono: «Nel primo tempo abbiamo creato due-tre grosse opportunità che andavano sfruttate, al riposo meritavamo il vantaggio, chiaro che se non sfrutti le occasioni poi non sempre ti ripeti».

(28/04/2008)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags