Mercoledì 03 Maggio 2006

Domenica 7 maggio scatta il Grand Fondo Gimondi

Mancano pochi giorni al via dell’undicesima edizione del Gran Fondo Internazionale Felice Gimondi, sponsorizzata da L’Eco di Bergamo e Bergamo Tv. A conferma del valore della kermesse sportiva, diventata ormai una tappa obbligata nel calendario degli appassionati dei due pedali, sono ben 3.800 i ciclisti che domenica 7 maggio saranno ai nastri di partenza. Nonostante lo stesso giorno siano previste, in tutta Italia, ben undici gare Gran Fondo, i numeri anche quest’anno vogliono premiare la professionalità e la serietà di chi da mesi si preoccupa che tutto si svolga nel migliore dei modi.

Al fianco di Felice Gimondi, saranno al via anche il bergamasco Fabio May, medaglia d’argento alle Olimpiadi invernali di Salt Lake City del 2002 (staffetta 4 x 10 Km a tecnica mista) e il centauro Roberto Locatelli, campione del mondo della classe 125 nel 2000. Come consuetudine, ogni edizione della Gran Fondo Internazionale Felice Gimondi viene abbinata a una vittoria del campione bergamasco. Nel vasto carnet di successi da cui attingere, per l’edizione 2006 è stata scelta la Milano-Sanremo del 1974. In un simbolico passaggio di consegne fra passato e presente, dalla prima griglia partiranno alcuni tra i vincitori della Classicissima dei tempi più recenti (top secret).

Gli atleti potranno scegliere direttamente il giorno della gara il tracciato da percorrere: il rosso della Fondo (95,7 km), il verde della Medio Fondo (134,5 km) o il blu della Gran Fondo (165,3 km). Il via avverrà domenica 7 maggio, alle ore 7, dal Lazzaretto di Bergamo (zona stadio), mentre il ritiro dei pacchi gara potrà avvenire venerdì pomeriggio (dalle 14.00 alle 20.00) e sabato tutto il giorno (dalle 10.00 alle 19.00).(03/05/2006)

e.roncalli

© riproduzione riservata