Venerdì 09 Gennaio 2009

Donati rivuole l’Atalantae il Napoli tenta Cigarini

Massimo Donati ha ammesso di essere pronto a ridursi lo stipendio pur di tornare in Italia per giocare di nuovo con l’Atalanta. Il ventisettenne centrocampista friulano ha firmato nel 2007 un quadriennale con il Celtic di Glasgow ma la nostalgia per la società nerazzurra che l’ha lanciato l’avrebbe convinto a fare sconti sull’ingaggio. Donati nella stagione in corso ha giocato solo quattro volte.

«Sono molto grato all’Atalanta - ha detto il giocatore, che ha pure giocato per Messina, Sampdoria, Torino, Parma e Milan -. So che a Bergamo c’è gente che mi apprezza come calciatore e, se qualcuno si farà avanti, di sicuro il Celtic non si opporrà alla mia partenza. Mi trovo bene in Scozia ma l’Italia è il mio Paese e so che un giorno tornerò a Bergamo. Potrebbe essere la prossima estate o tra due anni. Sono anche pronto a venire incontro alle esigenze dell’Atalanta».
Per un calciatore che vuole tornare a Bergamo ce n’è un altro che viene tentato affinché lasci il club nerazzurro: il Napoli sta infatti cercando di ottenere la metà del cartellino di Luca Cigarini che ancora appartiene al Parma, offrendo agli emiliani Mariano Bogliacino. La società partenopea sta pensando anche a Fernando Damian Tissone, ex atalantino che a Udine non ha molto spazio.

(09/01/2009)  


a.benigni

© riproduzione riservata

Tags